Pronti!

Pronti per la seconda cottura. Base in argilla bianca già passata al forno a 1050 gradi. Per i segni grafici, utilizzati due soli ossidi colorati: nero e arancio vermiglio. Manca ancora l’immersione nella cristallina lucida (apiombica CLA3)… poi di nuovo forno a 960 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.